Processo Telematico

Il Punto di Accesso è l'insieme di hardware, software e middleware che permette di stabilire una connessione via internet con il sistema del Ministero della Giustizia denominato PolisWeb. Si tratta della struttura tecnico-organizzativa che fornisce ai soggetti abilitati esterni i servizi di consultazione e di trasmissione telematica degli atti, ossia permette l'inserimento nel circuito processuale.
Per accedere ai servizi del PdA è necessario essere titolari di un dispositivo di firma digitale (Smart Card o Business Key) munito di certificato di autenticazione, quest'ultimo infatti accerta l'identità dell'utilizzatore del servizio e garantisce la navigazione all'interno degli applicativi in modalità protetta.
Il Pda instaura un dialogo con il proprio utente utilizzando il protocollo HTTPS che consente di stabilire un canale trasmissivo sicuro e crittografato. Il sistema di controllo accessi è attivo direttamente sui server resi disponibili per il servizio ed è configurato per il riconoscimento dei certificati digitali emessi da uno dei qualsiasi Enti Certificatori purché inseriti nella lista AgID (Agenzia per l'Italia Digitale).
Una volta autenticato, l'utente si troverà in sessione con il servizio Polis Web ospitato sul nuovo server pubblico predisposto presso il Tribunale, attraverso una connessione sicura e crittografata; il server disporrà di una copia dell'applicativo Polis Web e di un collegamento ad un secondo server contenente una copia degli archivi aggiornati alla sera del giorno precedente.

Commenti chiusi